info@ketonati.com

i 5 migliori pesci per la dieta chetogenica

I 5 migliori pesci per la Dieta Chetogenica

Pubblicato il 04 Luglio 2022

Il pesce per le sue caratteristiche nutritive è un alimento indicato nella dieta chetogenica.

Oggi vediamo quali sono i 5 migliori pesci.

Come Scegliere il miglior pesce per la Dieta chetogenica

La dieta chetogenica si basa su di un consumo basso di carboidrati a favore di una alto consumo di grassi ed un consumo moderato di proteine.

La maggior parte dei pesci è magra e ricca di proteine quindi noi oggi ci concentreremo sui 5 tipi di pesce che invece hanno alta percentuale di grassi.

Uno schema che puoi utilizzare per scegliere il pesce più adatto alla tua dieta chetogenica può essere simile a questo:

  • 70-80% delle calorie dai grassi
  • 15-30% di calorie da proteine
  • 0-10% di calorie da carboidrati

Ricordiamoci sempre che se vogliamo aumentare il contenuto di   grassi di un pasto di pesce basterà semplicemente aggiungere un paio di cucchiai di burro, burro chiarificato,  olio evo e olio di cocco. 

1. Sardine

Le sardine sono ricche di vitamine del gruppo B, in particolare B12, mentre forniscono anche una discreta quantità di vitamina D. 

Le sardine come le  acciughe, sono anche una buona fonte di rame.

Il rame svolge un ruolo importante in numerose funzioni corporee, tra cui: 

  • Produzione e manutenzione di ossa, tessuto connettivo e organi vitali, inclusi cervello e cuore
  • Aiutare il tuo corpo ad assorbire il ferro
  • Produrre globuli rossi
  • Attivare il sistema immunitario
  • Regolazione della frequenza cardiaca e della pressione sanguigna
  • Prevenire l'infiammazione della prostata

2. Sgombro

Oltre a proteine e grassi sani  lo sgombro atlantico è ricco di supernutrienti come vitamina D, acidi grassi omega-3, vitamina B e selenio. 

Con il 91% della tua RDA in vitamina D per porzione, lo sgombro è una delle migliori fonti alimentari del nutriente sulla terra. 

Benefici della vitamina D:

  • Svolge un ruolo fondamentale nel supportare le difese immunitarie
  • Regola anche le funzioni autoimmuni riducendo le risposte infiammatorie che causano malattie cardiache e diabete.
  • Efficace nel ridurre la gravità delle infezioni virali  

3. Acciughe

Le acciughe ricche di Vit B3 e selenio forniscono quantità significative di ferro e rame

La B3 è importante per metabolizzare il cibo in energia utilizzabile, mentre il selenio migliora la salute del cuore e la funzione tiroidea. 

Le acciughe sono ottime fonti di omega-3. 

Questo acido grasso antinfiammatorio combinato con il potere antiossidante del selenio ha dimostrato di svolgere un ruolo nel prevenire la crescita del tumore e combattere diversi tipi di cancro.

4. Salmone d'allevamento

Il salmone d'allevamento contiene più grasso del salmone selvatico ed è ricco di vitamine del gruppo b  e grassi omega-3. 

Da tenere però in considerazione che spesso i salmoni d’allevamento hanno nel loro corpo tossine e antibiotici usati negli allevamenti per proteggerli dalla diffusione di malattie in popolazioni dense. Tuttavia, gli studi dimostrano che i benefici per la salute oscurano i rischi dell'esposizione a bassi livelli di tossine.  

5. Salmone selvaggio 

Il salmone selvaggio  o forniscono il maggior numero di grassi e vitamine del gruppo B di qualsiasi specie di salmone selvatico con oltre il 300% di B12 per porzione. 

Il salmone reale è anche ampiamente considerato il salmone più delizioso. La consistenza è liscia il sapore è delicato

Pesce magro che avrà bisogno di aggiunte di grassi.

Prima di concludere ecco altri 4 pesci i ai quali dovrete semplicemente aggiungere una quantità superiore di grassi cheto per svolgere un ruolo significativo nella tua dieta cheto. 

  • Spigola
  • Merluzzo
  • Tonno pinna gialla
  • Tonno in scatola

Per  maggiori informazioni 
Clicca sul bottone di Whatsapp qui sotto, ti aspettiamo!
WhatsApp Ketonati



© 2021 GHA SRL | P.zza Marino Tini 2 | 47891 Dogana (RSM) | COE SM28339 | Privacy Policy | Cookie Policy | Credits